QUARTA VITTORIA CONSECUTIVA PER IL SAN GREGORIO

I GIALLOROSSI SI SBARAZZANO DEL BORGIA CON UN 3-1

Quarta vittoria consecutiva per il SAN GREGORIO che si conferma come una delle squadre più informa del campionato. A farne le spese questa volta è il BORGIA, squadra temibile ma che con questa sconfitta resta nelle zone basse della classifica. Partita che parte a ritmi non elevati , quasi come se le due squadre si studiassero. Ma a rompere gli indugi è bah che imbeccato da melino simonetti con un preciso pallonetto gonfia la rete che vale l’1-0. A questo punto i giallorossi tornano a giocare al piccolo trotto, ma i catanzaresi non accennano ad una reazione. Si va a riposo sull’1-0. Nel secondo tempo mister pino Alessandro effettua dei cambi, escono simonetti Giuseppe e simonetti melino per caterina e gasparro. La partita continua ancora sulla scia del primo tempo, ma i catanzaresi sembrano provarci e quindi inevitabilmente si sbilanciano un po e ad approfittarne è marino che con una bellissima giocata manda in profondità bah che tutto solo davanti al portiere dribbla quest’ultimo e deposita in rete il  2-0. Il BORGIA non riesce a farsi vedere dalle parti di cannatelli, e quindi i ragazzi di pino Alessandro decidono di chiudere le ostilità con amante (settima rete stagionale) che tutto solo dribbla anche lui il portiere e deposita in rete il gol del 3-0.  A questo punto la partita scivola verso la fine senza nessun sussulto da entrambe le squadre, ci sarà gloria per la squadra ospite al 90’ del secondo tempo sugli sviluppi di un calcio d’angolo dove il capitano di quest’ultima con un colpo di testa rende meno amaro il risultato. Partita che conferma le ambizioni del SAN GREGORIO che con questa vittoria consolida il quarto posto e giornata dopo giornata rosicchia punti al trio di testa. Domenica 11 dicembre si andrà a far visita al BADOLATO squadra che milita al sesto posto a quota 20 punti e per i giallorossi sarà un test importante per capire se veramente i vibonesi potranno ambire alla lotta di questo campionato.

Post Author: ussa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *